Menu

Certificazione carrello d’atterraggio Airbus H160

Il 22 febbraio si sono concluse le prove dinamiche di certificazione del carrello d’atterraggio del nuovo elicottero Airbus H160, in presenza di un funzionario EASA (Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea) incaricato di convalidare le prove. L’attività si è svolta presso il LaST - Laboratorio Sicurezza Trasporti -Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali, campus Candiani.

Il laboratorio è equipaggiato con una torre di caduta progettata e realizzata appositamente per questo tipo di prove, finalizzate a verificare le prestazioni dell’ammortizzatore e misurare i carichi trasmessi alla struttura del velivolo. Questo banco prova è attivo da circa 20 anni e ha permesso la certificazione di carrelli d’atterraggio di altri velivoli, tra cui gli elicotteri Agusta 109 e Bell 419 e i velivoli ad ala fissa Aermacchi 260, Eclipse Aerospace EA500, Diamond Aircraft Industries D-Jet e Turkish Aerospace Industries Hurkus.


To Content